News del mese marzo, 2005

29 marzo 2005

L’impero colpisce ancora

www.dudat.it.ebozavr.com e s/blog/google.gif” width=”200″ height=”80″ alt=”logo di Google” style=”float:left; padding:3px;” />Ennesimo capitolo della saga Google: è di oggi la notizia dell’acquisizione, da parte del colosso di Mountain View, di
Urchin Software Corp., software house leader nel campo delle statistiche Web e nei sistemi di analisi del comportamento degli utenti Internet.

L’accordo, i cui termini economici non sono stati resi noti, trova fondamento nell’esigenza, da parte di Google, di fornire "ai proprietari dei siti Web e agli operatori di marketing le informazioni di cui necessitano al fine di ottimizzare l’esperienza dei loro utenti e generare un più alto ritorno economico dagli investimenti in promozione", come ha dichiarato Jonathan Rosemberg, vicepreseidente di Google. E’ presumibile quindi che il pacchetto Urchin vada ad arricchire in breve la già vasta suite di prodotti marketing di Google, che comprende le tecnologie AdSense e AdWord.

24 marzo 2005

Le città dell’innovazione

Le città dell'innovazioneNei giorni scorsi si è svolto a Milano il convegno Le città dell’innovazione, focalizzato sul livello tecnologico raggiunto dalle Pubbliche Amministrazioni, e in particolare dai Comuni, nel campo dell’e-government. In tale occasione l’Osservatorio CRC ha presentato la sua prima indagine nazionale, uno studio che ha preso in considerazione 1.112 comuni con oltre 10.000 abitanti e analizzato 14.195 servizi on line.
Secondo tale indagine, il
92,2% dei comuni è dotato di sito web istituzionale, con punte del 98,2% nel nord est e dell’ 84,7 nel sud e nelle isole.

Nell’ 83% dei casi censiti, viene offerto via web almeno un servizio -come pubblicazione di bandi e avvisi (65,6%), fruizione di atti amministrativi (50,9%), e modulistica precompilata per operazioni di autocertificazione guidata (45%)- ma solo il 24, 6% dei servizi erogati risulta interattivo. Tra i servizi interattivi, quello maggiormente presente nei siti web censiti è il pagamento dell’ICI (disponibile in 83 comuni); seguito dalla prenotazione di testi nelle biblioteche (in 58 comuni) e dall’iscrizione ai servizi scolastici (in 21 comuni).
Gli atti del convegno sono disponibili sul sito del CRC.

19 marzo 2005

Un buon nome di dominio: una scelta difficile

WWWQuando un’azienda o un ente decide finalmente di sbarcare online e di aprire un sito web, c’è un problema da risolvere prima ancora di trovare una buona web agency a cui rivolgersi e di progettare le caratteristiche e la struttura del sito: quale nome dargli? Dal punto di vista della comunicazione e del marketing, è meglio scegliere il dominio di primo livello .it o .com? O magari un .biz o un .net? E quali caratteristiche deve avere un buon nome di dominio? Deve essere c ort

o e sintetico o lungo ed esplicativo

? Meglio in italiano o

in inglese? Per risolvere ogni dilemma, due interessanti articoli di ShinyNews ci guidano alla scelta del dominio di primo livello più adatto e del nome di dominio più efficace.

12 marzo 2005

Legge Stanca: approvato il regolamento attuativo

AccessibilitàCon la firma del Presidente della Repubblica Ciampi, qualche giorno fa, è stato definitivamente approvato il regolamento di attuazione della Legge Stanca; ora si attende solo la sua pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale. Il regolamento illustra nel dettaglio come vanno applicate le linee guida contenute nella legge, volta a favorire l’accesso agli strumenti informatici da parte dei soggetti disabili.


Il design accessibile è da sempre uno dei campi in cui duDAT è più impegnata, e la gamma di prodotti e servizi che offre è sempre legata a doppio filo a questa tematica.

A tal proposito, duDAT ha pubblicato un’approfondimento sul design accessibile.