Rintraccia l'Olio del Lazio. Con DATlemon.

duDAT reinventa il concetto di filiera con DATlemon per il progetto di promozione di ARSIAL, l'Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l'Innovazione dell'Agricoltura del Lazio. Tre applicazioni. Un portale. 107 licenze.

La filiera olivoleica del Lazio sceglie DATlemon.

Dal 2007 in uso presso 75 aziende del comparto olivoleico dell'intero territorio laziale, DATlemon si fa in tre.

Lemon3 è il progetto che ha conquistato la fiducia della Regione Lazio, aggiudicandosi la gara d'appalto bandita da ARSIAL per la "individuazione di un modello di tracciabilità per l'olio extravergine d'oliva del Lazio".

Il progetto si articola nella definizione e nella gestione di una dinamica di filiera integrata, che copre il comparto olivoleico gestendo in forma coordinata le realtà produttive coinvolte.

La struttura di rete impostata da ARSIAL e finanziata dal MIPAAF coinvolge aziende agricole e frantoi in un modello che propone procedure e strumenti tecnici per la più ampia, completa e funzionale gestione della tracciabilità di filiera nell'ottica dell'aderenza alla normativa e della valorizzazione del prodotto.

Lemon3 è lo strumento software scelto da ARSIAL per censire il workflow produttivo e gestire la tracciabilità di prodotto in ogni suo aspetto.

Quaderno di campagna del comparto olivoleico, tracciabilità di frantoio e amministrazione centralizzata. Ogni funzione è gestita da un modulo indipendente di DATlemon, e ciascun modulo è connesso ad un databese centrale che consente la gestione di licenze multiple.

Grazie alla sofisticata programmazione del database, il modulo destinato all'amministratre del sistema, che nell'ambito del progetto è collegato al Portale Rintraccia l'Olio del Lazio, può gestire ogni utenza, valorizzare dati e creare statistiche, produrre report e aggiornare l'accesso al portale stesso.

Lemon3 è gennaio 2007 in uso presso le aziende del Lazio, per cui sono in funzione 107 distinte licenze. DATlemon non aveva mai fatto tante cose contemporaneamente.

L'esperienza nel progetto "individuazione di un modello di tracciabilità per l'olio extravergine d'oliva del Lazio" mette a frutto gli sforzi profusi da duDAT nella progettazione e nella realizzazione di soluzioni integrate di filiera. La verticalizzazione programmata e messa in atto da Arsial rappresenta la realizzazione di un percorso di valorizzazione del prodotto a supporto delle produzioni locali, tradizionalmente vanto del Made in Italy e particolarmente adatte all'esemplificazione dei risultati possibili nella promozione della qualità di prodotti e realtà del territorio.

Gli obiettivi di ARSIAL.

Arsial

Il progetto "Individuazione di un modello di tracciabilità per l'olio extravergine d'oliva del Lazio" è stato realizzato grazie alla collaborazione tra l'ARSIAL e le più rappresentative Associazioni di Produttori presenti nel territorio regionale in stretta interazione con prestigiose istituzioni scientifiche e società di consulenza, e ha coinvolto 75 aziende agricole e frantoi del comparto olivoleico equamente ripartite nelle province.

Scopo del progetto è la costruzione di un modello pilota di tracciabilità esportabile sull'intero territorio regionale. Concretamente, attraverso l'attivazione del portale Rintraccia l'Olio del Lazio intende offrire uno spazio di visibilità alle aziende e al tempo stesso rispondere alla giusta domanda di trasparenza proveniente dal mondo dei consumatori che potranno ricostruire la storia del prodotto. Contemporaneamente, con la realizzazione di un sistema informatico flessibile ed applicabile ad una realtà produttiva articolata come quella laziale, si vuole offrire ai produttori della filiera uno strumento agile che consenta di rispondere alle prescrizioni normative relative alla tracciabilità di prodotto e all'etichettatura obbligatoria, ma anche di ottimizzare la gestione del processo produttivo a livello aziendale. Alla conclusione del progetto il software verrà messo a disposizione delle aziende che facciano richiesta di adesione al sistema "Rintraccia l'olio del Lazio".

La struttura tecnica del progetto.

Gli obiettivi dell'intervento di duDAT nel progetto afferiscono principalmente alla creazione di una soluzione informatizzata in grado assolvere a diverse funzioni:

  • Supporto software per la gestione di tracciabilità e rintracciabilità della filiera olivoleica, specificamente delle attività di coltura e frantoio;
  • Strumento di promozione per la produzione laziale nel settore olivoleico;
  • Strumento di garanzia a disposizione del consumatore.



Le soluzioni tecniche messe in campo si possono sintetizzare in tre principali funzionalità web based:

  • Il software per la tracciabilità alimentare DATlemon, personalizzato in due diverse release: licenza coltura (quaderno di campagna) e licenza olio;
  • Il portale Rintraccia l'Olio del Lazio;
  • Il pannello di amministrazione per la gestione delle utenze, dei dati inerenti la produzione, della comunicazione istituzionale.

L'intervento di duDAT nel progetto.

Con il supporto di GCA, duDAT è intervenuta nel contesto del progetto con la progettazione, la realizzazione e l'implementazione di Lemon3, la soluzione coordinata e personalizzata in grado di fornire un solido supporto database per la conservazione dei dati, un modello evoluto di interfaccia web per la più completa e semplice gestione delle attività all'interno dell'azienda, un portale web interattivo in grado di gestire l'interfacciamento con il database tramite tutti i browser e un sistema di gestione di alto livello per il coordinamento e la gestione dei dati afferenti ad oltre 100 licenze differenziate per azienda, per provincia, per Comune, per tipologia di produzione.

Il portale Rintraccia l'Olio del Lazio

Le funzioni di Lemon3.

  • Pannello di amministrazione: gestisce la configurazione delle licenze, l'amministrazione delle utenze, il flusso informativo diretto al Portale e specificamente la migrazione dei codici di lotto validi per la ricerca dal database delle singole release e la generazione/pubblicazione dei dati statistici.
  • Licenza coltura: gestisce il quaderno di campagna delle aziende agricole che si occupano di coltivazione olivoleica, dal censimento dei campi (operativi e catastale), fino alla realizzazione del quaderno di campagna ufficiale cartaceo; compresi acquisti, lavorazioni e vendite.
  • Licenza olio: gestisce tracciabilità di processo e rintracciabilità di prodotto per tutte le attività di frantoio. Assicura la gestione completa di ingressi, moliture, mescole, confezionamenti e vendite, compresa l'etichettatura di tracciabilità a norma di legge.
  • Portale: consente l'accesso libero alle informazioni pubblicate da ARSIAL e l'accesso condizionato ai dati di rintracciabilità del prodotto e alle statistiche produttive regionali.